Kvinde har kløende hovedbund
Notizia

Itchy cuoio capelluto - Come sbarazzarsi del cuoio capelluto prurito

presso Lotte Lindgren su Oct 03, 2022

Letto da Dorthe Kristensen

Parrucchiera ed ex comproprietaria della pluripremiata catena di parrucchieri Zoom by Zoom
Con molti anni di esperienza nel settore dei parrucchieri, Dorthe ha dato consigli a molti clienti su capelli e cura dei capelli. Dorthe ha letto questo post per garantire alta qualità e professionalità. Questo post è aggiornato professionalmente su 2 luglio 2024.

Sommario

Trovi il tuo cuoio capelluto prurito? È un problema con cui molte persone hanno familiarità e spesso può essere un'esperienza frustrante e fastidiosa. Il prurito del cuoio capelluto è solo un sintomo, ci possono essere molte ragioni diverse per cui prurito. È quindi importante trovare la causa prima di poter trattare o prevenire correttamente l'irritazione.

Cos'è prurito il cuoio capelluto?

Il prurito del cuoio capelluto è un'esperienza molto irritante e spiacevole, che spesso può portare a piaghe sul cuoio capelluto se prude molto. Il prurito del cuoio capelluto può verificarsi per periodi più lunghi o più brevi. Il sintomo è qualcosa che tutti possono sperimentare e può essere molto variabile. Pertanto, ci sono anche molte cause diverse del cuoio capelluto pruriginoso. Può essere cruciale, al fine di sbarazzarsene, che trovi la causa o le cause che causano prurito nel cuoio capelluto. Leggi qui e scopri quali potrebbero essere i motivi.

Quali sono i sintomi del cuoio capelluto prurito?

La causa del cuoio capelluto pruriginoso può variare ampiamente. In alcuni casi, può continuare per brevi periodi, durante i quali ci saranno periodi senza sintomi. Ma può anche andare avanti per periodi più lunghi, dove prude in modo più costante. Può anche variare da lieve prurito a prurito più intenso, il che rende quasi impossibile fare altro che graffiare il cuoio capelluto. Può essere difficile ignorare il prurito, e quindi è importante fare qualcosa al riguardo prima di graffiare la pelle e fare ferite nel cuoio capelluto.

Cause del cuoio capelluto pruriginoso

Come ho detto, ci possono essere molte cause diverse del cuoio capelluto. La maggior parte dei problemi del cuoio capelluto causerà prurito, quindi è un sintomo molto comune da avere. Ci possono essere molte ragioni per il cuoio capelluto pruriginoso, tutto, dalle malattie al cuoio capelluto a secco. Qui ti diamo suggerimenti per le cause più comuni di un cuoio capelluto prurito.

Cuoio capelluto a secco

Il cuoio capelluto a secco è una delle cause più comuni del cuoio capelluto pruriginoso. Spesso sperimenterai piccoli fiocchi bianchi cosparsi dai capelli. Può spesso essere confuso con la forfora, ma richiede un trattamento completamente diverso. Puoi saperne di più su La differenza tra forfora e cuoio capelluto secco qui.

Se la causa del cuoio capelluto prurito è il cuoio capelluto a secco, è spesso rimedi abbastanza semplici, come un cambiamento nella routine di cura dei capelli o nei prodotti per capelli che possono fare la differenza. Spesso questo sarà, ad esempio, passare a uno shampoo privo di solfati, il che significa che gli oli naturali del cuoio capelluto non vengono spazzati via. Gli oli naturali aiutano a mantenere un cuoio capelluto normale. Se si utilizzano prodotti contenenti solfato, può aiutare a rimuoverli e asciugare il cuoio capelluto. Puoi leggere tutto il nostro MIGLIOR CONSIGLIO PER QUI DRY CALLP QUI.

Lavaggio dei capelli frequenti

In relazione a un cuoio capelluto a secco, è ovvio prendere il motivo successivo, che può essere che si lavi i capelli troppo spesso. I frequenti lavaggi dei capelli possono contribuire ad asciugare il cuoio capelluto, soprattutto se si utilizza prodotti contenenti solfato. Pertanto, considera se puoi risparmiare sul lavaggio dei capelli durante la settimana. Raccomandiamo da qualche parte tra 2-3 lavaggi per capelli a settimana, tuttavia questo varia in relazione a quanto sei attivo. Se ti alleni molto, potrebbe essere necessario fare la doccia più spesso. Qui potrebbe essere una buona idea guardare quali prodotti usi per i tuoi capelli. Devi spesso usare uno shampoo lieve senza solfato o silicone. Un vantaggio sarebbe se facesse bene al cuoio capelluto.

Il lavaggio dei capelli bagnati può portare a problemi al cuoio capelluto

Controlla i capelli per i pidocchi

Molti pensano immediatamente "pidocchi!" Non appena prosegue dal cuoio capelluto. Soprattutto le famiglie con bambini possono essere colpite dai pidocchi. Fortunatamente, è spesso facile da trattare con un buon shampoo e pettine. Tuttavia, abbiamo sperimentato che può essere necessario un po 'di tempo ed è importante che tu sia persistente nella pettinatura. Leggi di più in Il nostro post sul blog sui pidocchi tra i capelli qui.

Aria fredda e inverno

L'inverno porta aria secca e fredda, che può aiutare ad asciugare il cuoio capelluto. Ciò causerà spesso prurito nel cuoio capelluto quando la temperatura diminuisce.

Allergie e simili

Una causa comune di un cuoio capelluto prurito può anche essere allergie o se sei stato in contatto con qualcosa che non puoi tollerare. Potrebbe, ad esempio, essere ingredienti nei prodotti per capelli che non puoi tollerare che fanno prurito al cuoio capelluto. Potrebbe essere, ad esempio, che tu abbia eczema sul cuoio capelluto che lo fa prurito.

Stress e prurito al cuoio capelluto

Lo stress può avere un impatto significativo sulla salute del cuoio capelluto e uno degli effetti collaterali più comuni è il prurito al cuoio capelluto. Quando il corpo è sotto stress, può produrre quantità eccessive di cortisolo, che può portare a infiammazioni e a un aumento della produzione di sebo sul cuoio capelluto. Questo crea un terreno ideale per la forfora e le infezioni fungine, che possono aggravare ulteriormente il prurito e l'irritazione.

Per ridurre il prurito del cuoio capelluto dovuto allo stress, è importante mettere in atto tecniche di gestione dello stress come la meditazione, l'esercizio fisico regolare e un sonno adeguato. Anche l'uso di prodotti lenitivi e idratanti per il cuoio capelluto può contribuire ad alleviare i sintomi. Ingredienti come il tea tree oil, l'olio di lavanda e l'aloe vera sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie e calmanti.

Prurito cuoio capelluto e perdita di capelli

In relazione a un cuoio capelluto pruriginoso, in rari casi puoi anche provare la perdita di capelli. Ciò può essere dovuto a molte cose/ragioni diverse, ma prima è perché il cuoio capelluto è irritato. Ciò significa che i follicoli piliferi non possono produrre le normali ciocche di capelli nello stesso modo in cui potevano prima.

Le cause possono essere infiammazioni attorno ai follicoli piliferi, infezione fungina del cuoio capelluto, forfora o psoriasi.

Un altro motivo per il cuoio capelluto e la perdita di capelli pruriginosi può essere una cura impropria dei capelli. Se hai usato shampoo duro, tintura per capelli, sbiancamento, Prodotti di styling, estensioni dei capelli, strumenti di riscaldamento come asciugacapelli e piastre per molto tempo. Questa cura dei capelli non solo colpisce i capelli, ma anche il cuoio capelluto e può farli irritare e pruriginosi. Nel peggiore dei casi, può finire nella perdita di capelli perché la struttura dei capelli viene distrutta dai prodotti.


Trattamento del cuoio capelluto prurito

È importante affermare: il cuoio capelluto prurito non è una malattia, è un sintomo di qualcos'altro. È la reazione del corpo a qualcosa che non è come dovrebbe essere. Se si desidera garantire un trattamento ottimale, è quindi molto importante trovare la causa giusta in modo che il cuoio capelluto possa essere trattato in modo efficace. Ecco alcuni metodi che possono aiutare a trattare il cuoio capelluto prurito:

1. Usa uno shampoo delicato: scegli uno shampoo appositamente formulato per il cuoio capelluto sensibile o pruriginoso. Evita shampoo che contengono sostanze chimiche e ingredienti aggressivi, poiché possono peggiorare il prurito. Lavare i capelli regolarmente per rimuovere l'olio in eccesso e la forfora che possono contribuire al prurito.

2. Sciacquare accuratamente i capelli: quando ti lavi i capelli, assicurati di sciacquarli accuratamente per rimuovere tutti i residui di shampoo e balsamo. I residui del prodotto possono irritare il cuoio capelluto e causare prurito.

3. Evita l'acqua calda: sciacquare i capelli con acqua tiepida o fredda invece di acqua calda. L'acqua calda può asciugare la pelle Un pallonetto è un'acconciatura popolare che dà un aspetto elegante e alla moda.

4. Utilizzare un olio di cuoio capelluto idratante: applicare regolarmente un olio di cuoio capelluto idratante per lenire e idratare il cuoio capelluto. Oli come olio dell'albero del tè, olio di cocco o olio di mandorle possono aiutare ad alleviare il prurito e l'irritazione. Leggi di più su olio del cuoio capelluto qui

.5. Passa a uno shampoo ipoallergenico: se soffri di una reazione allergica, potrebbe essere necessario passare a uno shampoo ipoallergenico. Questi shampoo sono appositamente formulati per le persone con cuoio capelluto sensibili e contengono meno potenziali irritanti.
6. Evitare il lavaggio dei capelli frequenti: la lavaggio eccessivo dei capelli può spogliare il cuoio capelluto degli oli naturali e causare prurito. Cerca di limitare il lavaggio dei capelli a alcune volte alla settimana per mantenere l'equilibrio naturale del cuoio capelluto.

 

Sipige Lavaggio Capelli

7. Usa una spazzola delicata: scegli una spazzola con setole morbide per evitare di irritare ulteriormente il cuoio capelluto. Evita di usare spazzole con setole dure o denti in metallo, poiché questi possono graffiare e irritare il cuoio capelluto.

8. Evitare l'uso di strumenti di styling caldi: l'uso di strumenti di styling caldo come essiccatori per capelli, ferri piatti e ferri da arricciatura possono asciugare il cuoio capelluto e causare prurito. Cerca di evitare questi strumenti o utilizzarli su un'impostazione di calore bassa per ridurre al minimo i danni.

9. Mantieni pulito il cuoio capelluto: mantieni il cuoio capelluto evitando di toccarlo con le mani sporche e lavando regolarmente i cuscini e il copricapo. Ciò può aiutare a prevenire l'accumulo di sporco e batteri che possono causare prurito. Qui puoi opzionalmente utilizzare un pennello per cuoio capelluto.

10. Ottieni un aiuto professionale: se il prurito persiste o peggiora, cerca un aiuto professionale. Un dermatologo o un parrucchiere con competenza nei problemi del cuoio capelluto può aiutare a identificare la causa del prurito e raccomandare il miglior trattamento. È ovviamente anche ovvio controllare il cuoio capelluto per i pidocchi o i morsi di zanzare. Quando queste opzioni sono escluse, potrebbe essere una buona idea dare un'occhiata più da vicino ai tuoi prodotti per la cura dei capelli. Usi prodotti con solfati duri? Quindi potrebbe essere una buona idea passare a uno shampoo privo di solfati, il che significa che i capelli e gli oli naturali del cuoio capelluto sono conservati. Tra le altre cose, possiamo raccomandare lo shampoo Grow e Glow, che è uno shampoo senza solfato e silicone. Inoltre, puoi prendere in considerazione l'uso di una spazzola del cuoio capelluto, che può aiutare a rimuovere lo sporco, le cellule della pelle morta, ecc. Dal cuoio capelluto. Ecco la risposta per te, il pennello per il cuoio capelluto profondo, che dà un bel massaggio del cuoio capelluto e anche per essere buono per il cuoio capelluto.

Come scegliere lo shampoo giusto per il prurito al cuoio capelluto

La scelta dello shampoo giusto per il prurito al cuoio capelluto è fondamentale per alleviare il disagio e migliorare la salute del cuoio capelluto. Quando scegliete uno shampoo, cercate prodotti con ingredienti lenitivi e idratanti come l'aloe vera, il tea tree oil e la menta piperita. Questi ingredienti aiutano a ridurre l'infiammazione e l'irritazione. Evitate gli shampoo con solfati, parabeni e profumi sintetici perché possono aggravare il prurito e la secchezza. Uno shampoo senza solfati pulisce delicatamente senza seccare il cuoio capelluto, il che è essenziale per mantenere l'equilibrio dell'umidità e prevenire ulteriori irritazioni.

Cosa aiuta il cuoio capelluto pruriginoso?

Il prurito al cuoio capelluto può essere irritante e fastidioso, ma esistono diverse soluzioni efficaci per alleviare il prurito e migliorare la salute del cuoio capelluto:

  1. Aloe Vera: questo ingrediente naturale ha proprietà lenitive e antinfiammatorie che possono alleviare il prurito e ridurre l'irritazione.
  2. Tea Tree Oil: noto per le sue proprietà antimicrobiche, il tea tree oil può aiutare a combattere i batteri e le infezioni fungine che causano il prurito.
  3. Olio di cocco: idrata il cuoio capelluto e riduce la secchezza, alleviando il prurito e l'irritazione.
  4. Aceto di sidro di mele: Ha proprietà antibatteriche e può equilibrare il livello di pH del cuoio capelluto, riducendo il prurito.
  5. Idratanti e maschere per capelli: I prodotti appositamente formulati per idratare il cuoio capelluto possono contribuire a ridurre la secchezza e il prurito.
  6. Shampoo delicato: utilizzare uno shampoo senza solfati e delicato che non secchi il cuoio capelluto per ridurre al minimo l'irritazione.
  7. Olio di lavanda: questo olio ha proprietà lenitive che possono ridurre lo stress e l'infiammazione del cuoio capelluto.
  8. Risciacquo con acqua fredda: sciacquare i capelli con acqua fredda dopo il lavaggio per chiudere i follicoli e ridurre l'irritazione.

Implementando queste soluzioni nella vostra routine quotidiana di cura dei capelli, potrete combattere efficacemente il prurito del cuoio capelluto e migliorarne la salute generale.

Ricevi un codice di sconto del 10%

Ricevi i migliori consigli e trucchi per i tuoi capelli da Lotte e Nanna 🥰