Kvinde bruger shampoo uden sulfat og silikone
Notizia

Shampoo privo di solfati: 5 motivi per scegliere uno shampoo privo di solfati

presso Lotte Lindgren su Dec 10, 2020

Letto da Dorthe Kristensen

Parrucchiera ed ex comproprietaria della pluripremiata catena di parrucchieri Zoom by Zoom
Con molti anni di esperienza nel settore dei parrucchieri, Dorthe ha dato consigli a molti clienti su capelli e cura dei capelli. Dorthe ha letto questo post per garantire alta qualità e professionalità. Questo post è aggiornato professionalmente su 9 aprile 2024.

Sommario

Perché dovresti scegliere uno shampoo privo di solfati

Quando guardi il retro della tua bottiglia di shampoo, puoi essere rapidamente sopraffatto dai diversi ingredienti elencati. L'elenco dei nomi degli ingredienti è lungo e non migliora meglio che i nomi di solito non siano quelli che conosci o di cui sai molto. Ma è importante decidere cosa c'è nel tuo shampoo. Leggi qui 5 motivi per cui dovresti evitare i solfati nei prodotti per capelli e imparare a individuarli!

Hai mai sentito parlare di solfati prima? Probabilmente no. Ma è molto probabilmente uno dei tanti ingredienti che trovi sul retro dei tuoi prodotti per capelli.

Vale la pena familiarizzare con i vari ingredienti; come beneficiano e se danneggiano i capelli. Anche se all'inizio può quasi causare capelli grigi. Esistono diversi buoni motivi per raschiare i prodotti per la cura dei capelli che contengono solfati.

Cos'è il solfato?

Trovi solfati in shampoo, sapone, detergente per il viso e persino nel dentifricio. È un agente schiumoso che provoca la schiuma del prodotto quando lo usi. Pertanto, se sei in piedi con uno shampoo o un balsamo tra i capelli che schiuma molto, questo può essere un segno che il prodotto contiene solfati.

Il compito importante dei solfati è: pulire i capelli di olio e sporco.

Si potrebbe dire che è abbastanza buono. Ma ci sono alcuni solfati che sono così forti che spogliano i capelli e il cuoio capelluto dei loro oli naturali. A seconda del tipo di capelli, questo può avere conseguenze negative per la bellezza dei tuoi capelli. Ad esempio, se hai i capelli asciutti, questo potrebbe portare alla rottura dei capelli o a consumare inutilmente la struttura delle ciocche di capelli. È possibile trovare solfati lievi e buoni per i capelli, ad es. Sodio solfato di cocco.

Il solfato è una sostanza sintetica prodotta nei laboratori, spesso da alcoli grassi dalle verdure. Qui, le verdure non sono necessariamente una buona cosa. Questo può essere visto, tra le altre cose, nella gamma crescente di shampoo senza solfati sugli scaffali, il che indica che queste sostanze non sono buone per i capelli.

Hai dubbi sul fatto che ci siano solfati nel tuo shampoo o condizionatore? Trova la bottiglia e controlla l'elenco degli ingredienti. Guarda I.A. Dopo:

  • Sodio laureth solfato (SLES)

  • Lauril solfato di sodio (SLS)

  • Sodio lauril etere solfato

  • Atea lauril solfato

  • Tè dodecilbenzene solfonato

  • Sodio alchilbenzene solfonato

  • Ammonio o sodio xilelensolfonato

Dovresti evitare i solfati di cui sopra come sono tra i più forti. I solfati più comuni negli shampoo e nei saponi sono chiamati solfati SLS e SLES e sono i tipi di solfato più comunemente usati. Di norma, puoi trovarli piuttosto in alto nella lista degli ingredienti, perché di solito c'è molto solfato nello shampoo. E se sono lì, il prodotto non è privo di solfati.

Donne che si lavano i capelli

Preserva gli oli naturali dei tuoi capelli

Uno dei vantaggi più notevoli dell'utilizzo di uno shampoo privo di solfati è la loro capacità di preservare e proteggere gli oli naturali dei capelli. Gli shampoo tradizionali contenenti solfati sono noti per rimuovere non solo i residui di sporcizia e prodotto, ma anche gli oli naturali che il nostro cuoio capelluto produce per proteggere e nutrire i capelli. Questo può portare a un'eccessiva secchezza e ai capelli danneggiati.

Gli shampoo senza solfati sono formulati con detergenti lievi e delicati che non sono così aggressivi come i solfati. Ciò significa che purificano efficacemente i capelli senza rimuovere tutti gli oli naturali essenziali. Di conseguenza, i tuoi capelli rimangono meglio protetti da secchezza e danno, mentre sembrano più sani e più brillanti.

Preservare gli oli naturali dei capelli aiuta a mantenere l'equilibrio naturale dell'umidità dei capelli e del cuoio capelluto. Ciò è particolarmente importante per le persone con capelli asciutti o una tendenza a sviluppare forfora o prurito. Passando a uno shampoo privo di solfati, potresti scoprire che i tuoi capelli diventano più idratati e meno soggetti a danni da influenze esterne come calore e clima.

I solfati sono pericolosi?

I solfati non sono pericolosi per te o per la tua salute. Ma possono essere irritanti per i capelli e la pelle. I solfati fanno del loro meglio per rimuovere lo sporco, il sebo e gli accumuli di prodotto ecc.

Tuttavia, alcuni solfati puliscono i capelli più che buoni. In tal modo rimuovono gli oli naturali dal cuoio capelluto e dalla pelle, che devono essere usati per mantenerlo sano e forte. Ciò può spesso portare a capelli asciutti ed esposti, ma anche a capelli grassi perché il cuoio capelluto produce l'olio.

Se riesci a riconoscerlo, allora dovresti considerare uno shampoo senza solfati, come alternativa più mite e meno essiccabile.

Potresti anche essere abbastanza fortunato da usare prodotti per capelli oggi che contengono solfati, ma dove questo non ha ancora avuto una conseguenza per i capelli - e non è nemmeno certo che avrà un impatto negativo sui tuoi capelli. Tuttavia, scoprirai che diversi produttori hanno rimosso i solfati dai loro prodotti perché possono danneggiare i capelli.

Scegliendo uno shampoo privo di solfati la prossima volta che fai acquisti, puoi prevenire possibili chiusure di cuoio capelluto e crespo in futuro.

Pertanto, devi scegliere uno shampoo senza silicone

Un altro ingrediente di cui dovresti essere consapevole è il silicone. Il silicone non è pericoloso per te o per la salute, ma può irritare sia la pelle che i capelli. Negli shampoo e sui balsami, il silicone dà un effetto temporaneo di capelli sani, lisci e lucenti. Ma poiché il silicone è prodotto chimicamente per essere idoneo e resistente, si aggrappa a ogni singolo ciondolo di capelli. Pertanto, può essere difficile farla lavare dai capelli. Nel tempo, il silicone può accumularsi sulle ciocche, rendendo i capelli più pesanti e più fari.

Il silicone può anche avere un effetto sulla capacità dei capelli di consentire agli ingredienti di umidità e condizionamento di penetrare, il che può portare a estremità divise e capelli asciutti che si rompono facilmente.

Il silicone nei prodotti per capelli può anche avere l'effetto negativo dello sporco e della polvere che si staccano nei capelli e nel cuoio capelluto e influenzano l'equilibrio naturale. Questo può risultare Capelli grassi, cuoio capelluto prurito. I capelli grassi e "sporchi" fanno sì che i follicoli piliferi (follicoli piliferi) si irritano o soffocano. Alla fine, questo può significare diradamento dei capelli.

Alcuni quindi raccomandano uno shampoo con solfati, poiché i solfati sono davvero bravi a rimuovere tutto lo sporco e l'olio. Sfortunatamente, rimuovono anche gli oli buoni e sani che proteggono i capelli e il cuoio capelluto. Ti consigliamo quindi di trovare un shampoo senza silicone e solfato.

Il silicone è un polimero che può essere prodotto chimicamente in molti tipi, quindi può essere una sfida scoprire se lo shampoo o il condizionatore contiene silicone. Quando si guarda attraverso l'elenco degli ingredienti, cerca le parole che terminano in "-Cone" o "-oxane".

Di seguito puoi vedere un elenco dei tipi più comuni di silicone negli shampoo e nei balsami:

  • Dimeticone
  • Ciclometico
  • Amodimeticone
  • Pheryl trimeticone
  • Cetearil meticone
  • Dimeticonolo
  • Stearil dimeticone

Se segui il metodo di Curly Girl, si consiglia di utilizzare sempre uno shampoo senza solfato e silicone. Puoi leggere di più sul Metodo di ragazze ricci Qui.

5 motivi per passare a shampoo e balsami senza silicone e solfati

Se fai fatica con i capelli in un modo o nell'altro, shampoo e balsami senza silicone e solfati possono essere la strada da percorrere. Scopri quando potrebbe essere una buona idea scegliere prodotti per capelli senza solfato e silicone.

1. soffri di capelli danneggiati che si rompono facilmente

Trovi spesso che i tuoi capelli grovigli, nodi e quindi si rompono? È un chiaro segno che hai i capelli danneggiati. E questo può essere estremamente frustrante.

Non solo i tuoi capelli sembrano tristi e opachi. Rende anche più difficile da impostare con a Capelli elastici E spazzola da fondo all'alto. Invece di una coda di cavallo bella e lucida, finisci con un grosso pezzo di capelli. E qui uno shampoo senza SLS, il sodio lauril solfato, può fare una grande differenza.

Sono i capelli particolarmente raffinati che diventano pesanti più rapidamente e i fili tendono a separarsi più facilmente. E quindi non aiuta a usare uno shampoo SLS Solfato. Gli ingredienti del solfato appesano i capelli e nel tempo il prodotto si accumulerà sul cuoio capelluto.

Scegliendo uno shampoo senza silicone e solfato, eviti l'accumulo di solfato. La tua acconciatura non apparirà più piatta e depressa. Ma avrà invece una nuova vita con più pienezza e splendore. Puoi anche guardare una maschera per capelli con proteine ​​per ricostruire i capelli.

2. Hai riccioli o capelli crespi

I tuoi capelli sono facilmente crespi? O sembra sempre elettrico e opaco dopo un bagno? E usi spesso la piastra per ottenere un'acconciatura più bella? Queste sfide per capelli sono tutte segni che potresti avere riccioli belli e nascosti.

Ci sono molte donne che hanno ondulato o capelli ricci senza nemmeno saperlo. Perché se usi i prodotti di bellezza sbagliati, i tuoi ricci non emergeranno mai. Invece, otterrai ciocche di capelli crespi o levigate - e questo non è uno sguardo invitante.

Lo shampoo SLS appesante i capelli e si asciuga i ricci. I solfati rimuovono gli oli naturali nel cuoio capelluto e rendono i capelli completamente ingestibili.

Fortunatamente, puoi porre rimedio al problema passando a shampoo, balsananti e altri prodotti per capelli senza silicone e solfati. Inoltre, è una buona idea dare al tuo cuoio capelluto molta umidità usando sia i balsamo idratante che i trattamenti per capelli. Se lo fai, scoprirai presto di avere bellissimi riccioli o una bella acconciatura ondulata.

Con noi, puoi acquistare prodotti per la cura dei capelli per i capelli ricci che sono privi di silicone e solfati. La nostra crema di spray per acqua salata e arricciacapelli vive entrambi Il metodo di ragazza riccia.

Il metodo Curly Girl prevede l'uso di prodotti e processi per la cura dei capelli che danno brillantemente i riccioli e la nuova vita. Gran parte dell'approccio è evitare; Alto caldo, olio minerale, alcool, silicone e solfati nei prodotti per capelli.

Invece, dovresti usare il balsamo quando ti lavi i capelli. Assicurati di dare la priorità agli ingredienti naturali quando selezioni prodotti per far parte della routine di cura dei capelli per promuovere i ricci naturali.

Shampoo e balsamo senza silicone e solfato

3. Ti piace tingere i capelli

Ti piace anche affrontare l'estate con punti salienti sfacciati? O spesso tingi i capelli di un colore diverso? Quindi la tua acconciatura richiede ulteriore cura e amore. I colori possono essere duri sia sul cuoio capelluto che sui capelli se non stai attento. E qui i solfati non aiutano.

Quando i tuoi capelli sono colorati, è molto sensibile. E se usi i prodotti sbagliati, il colore non durerà a lungo e potresti persino rischiare lo scolorimento.

Scegliendo uno shampoo privo di solfati, il tuo bel colore durerà molto più a lungo. Uno shampoo senza solfati è delicato e nutriente, quindi si ottiene i capelli puliti senza danneggiare il colore con troppi ingredienti.

4. I tuoi capelli si sentono asciutti e ruvidi

I tuoi fili sono noiosi e crespi quando li attraversi le mani? O pensi che i tuoi capelli manchino lucentezza e volume? Quindi potresti soffrire di capelli asciutti.

Se la tua acconciatura è asciutta e ruvida, i solfati non ti aiuteranno, al contrario! I solfati puliscono i capelli. Ma spesso lo fanno così accuratamente da rimuovere anche gli oli naturali e necessari. E poi diventa difficile per i capelli trattenere l'umidità.

Passando alla cura dei capelli senza SLS e al silicone, mantieni gli oli buoni mentre si lava i capelli. E scegliendo le varietà giuste, puoi anche aggiungere un'umidità extra per mantenere l'acconciatura lucida.

5. Il cuoio capelluto è asciutto e irritato

Soffri anche di affaticamento, squame bianche? Il tuo cuoio capelluto prurito? Ed è Asciutto e irritato? È frustrante se il cuoio capelluto non è sano e confortevole. Ma anche qui c'è una via d'uscita. E questo sta lasciando cadere gli ingredienti SLS.

Il tuo cuoio capelluto si trova in alcune aree come un forno autopulente. Gestisce la maggior parte delle sue cure da sola - e ha bisogno di aiuto solo di tanto in tanto. Pertanto, ha spesso l'effetto opposto se costantemente, alcune volte alla settimana, provi a pulirlo con i solfati.

Invece di rendere il cuoio capelluto pulito e comodo, i solfati rimuovono gli oli che mantengono il cuoio capelluto sano. Quindi, se la testa è sensibile, porterà rapidamente a irritazione e secchezza. E nel peggiore dei casi, può anche contribuire allo sviluppo delle differenze.

Con la cura dei capelli senza solfati e silicone, è possibile pulire il cuoio capelluto senza rimuovere gli oli naturali. In questo modo, impedisci al cuoio capelluto di prurito e di diventare rosso. Allo stesso tempo, si riduce il rischio di forfora.

Chi dovrebbe usare solfato e balsami e shampoo senza silicone?

Tutti possono beneficiare del passaggio a uno shampoo e un balsamo senza silicone e solfati. Sia che tu abbia capelli sani e ben curati o capelli e cuoio capelluto secchi e irritati, uno shampoo e un balsamo senza silicone e solfato possono rimuovere efficacemente i vecchi residui di prodotti. Successivamente, contribuisce anche a molta umidità e cura, che in precedenza avevano difficoltà a penetrare nelle ciocche.

Il tuo cuoio capelluto è dovuto a forfora o eczema? Qui, uno shampoo privo di solfato e silicone può anche fare miracoli per il cuoio capelluto, in quanto aiuta ad alleviare la secchezza del cuoio capelluto. Puoi leggere molto di più su Cuor capelluto a secco qui.

Yuaia Tirkes Shampoo'er Er Uden Sulfat Og Silikone

Come scegli prodotti per capelli senza solfati?

Se cerchi "shampoo" sul Web, sarai accolto da una moltitudine di risultati diversi. L'industria della bellezza è enorme e tutti i produttori affermano di avere i migliori prodotti. Pertanto, può essere un po 'una giungla trovare i migliori prodotti per le tue esigenze particolari.

Stai cercando uno shampoo privo di solfati? Quindi devi prima evitare questi 4 ingredienti. Sono i peggiori tipi di solfato sul mercato quando si tratta di irritazione dei capelli e del cuoio capelluto:

  • Sodio lauril solfato
  • Sodio laureth solfato
  • Sodio lauril etere solfato
  • Ammonio Laureth Solfato

La follia non si ferma qui. Sfortunatamente, ci sono diverse varianti che dovresti evitare se vuoi prenderti cura dei tuoi capelli. Per essere sicuro di ordinare uno shampoo privo di solfati, scegli una bottiglia di shampoo contrassegnata come senza solfato al 100%.

Scegli uno shampoo privo di solfati che contiene questi attivi di lavaggio (che non sono solfati):

  • Coco-glucoside
  • Lauril glucoside
  • Glutammato di cocoyl disodium
  • Glutammato di cocoyl di sodio
  • Glutammato di sodio lauroyl
  • Cocoaphoacetato di sodio
  • Cocamidopropil betaina
  • Disodium Laureth Sulphosuccinate
  • Taurate di sodio metilico
  • Sodio cocoyl istionato
  • Cocoyl di ammonio ISETHIATO
  • Carbossilato di glucosio di sodio laurilico

Prenditi cura dei tuoi capelli considerando e scegliendo prodotti senza parabeni e profumi. Attento specificamente a varietà organiche con estratti vegetali e oli essenziali. Per auto-coccole in più, puoi anche mettere un delizioso balsamo o un trattamento per capelli nel cestino.

Possono esserci effetti collaterali negativi dall'uso di uno shampoo senza silicone e solfato?

NO.

Alcuni potrebbero scoprire che è difficile abituarsi: che lo shampoo non schiuma come al solito. Non è necessario utilizzare più prodotti, anche se potresti avere voglia di usare di più per assicurarti di aver massaggiato l'intero cuoio capelluto nello shampoo.

Consigliamo il nostro Pennello cuoio capelluto profondo Per ottenere il massimo dal tuo shampoo quando sei sotto la doccia. Avrai la sensazione che il prodotto sia schiumoso e allo stesso tempo si ottiene il prodotto nei follicoli piliferi - e la pelle sul cuoio capelluto.

Il nostro pennello del cuoio capelluto non ha solo una missione. Può anche promuovere la crescita dei tuoi capelli proprio come i nostri altri prodotti per capelli. Tensioni, può anche facilitare. Può essere una tensione nel cuoio capelluto e nel collo, che può derivare da lavoro, stress, poche ore di sonno, troppo caffè e troppo poca acqua durante il giorno.

Quando usi la tecnica del cerchio sul cuoio capelluto, la tua tensione verrà rilasciata, che allevia il mal di testa.

Come usare il tuo nuovo shampoo senza solfati

Ora hai letto su come trovare lo shampoo privo di solfati. Ma qual è il prossimo passo quando l'hai acquistato e lo stai in piedi nel bagno? Non importa come ti lavi i capelli. Al contrario, può avere un grande effetto sul risultato finale.

1. Lavati i capelli nel modo giusto

Probabilmente non hai pensato a come lavarti i capelli sotto la doccia. La maggior parte delle persone lo fa automaticamente senza pensare alla tecnica o al metodo. Ma è un errore! Questo può avere conseguenze negative per la criniera se lo fai in modo errato.

Le tecniche seguenti prevedono la pazienza e il tempo. Ma importa che ci vuole tempo se i tuoi capelli diventano più gestibili? Più bello e più sano. Sappiamo che quando la vita quotidiana si mette in mezzo, le tue routine e le routine dei capelli possono essere declassate. Ma cerca di concentrarti sul risultato - e non sul processo, a motivarti a prenderti cura dei tuoi capelli.

Quindi, quando ora hai investito in un delizioso shampoo privo di solfati, deve anche essere usato correttamente. Ecco una guida passo-passo per il viaggio sotto la doccia:

  1. Bagnare le ciocche di capelli con acqua calda. La temperatura calda apre le ciocche in modo che siano pronti a ricevere gli ingredienti di cura dai prodotti per capelli. Rende anche più facile allontanare tutto lo sporco e la sporcizia.
  2. Massaggi lo shampoo per capelli nel cuoio capelluto per 1-2 minuti. Prendi un buon tocco e distribuiscilo intorno alla testa, ma non alle estremità. Quando sciacquare la testa, lo shampoo pulisce automaticamente il resto dei fili e delle estremità.
  3. Usa il condizionatore, specialmente se hai i capelli lunghi. Il balsamo privo di solfati dà ai tuoi capelli ulteriori umidità e cura. E rende la tua vita molto più semplice quando devi salvare i capelli bagnati. I riccioli sono uno dei tipi di capelli che si muovono quando il balsamo è privo di solfati, poiché i riccioli hanno bisogno di umidità extra.
  4. Assicurati di sciacquare completamente tutti i prodotti. La cosa peggiore che puoi fare è sprecare l'ultimo risciacquo. Se i residui di prodotto rimane ancora, i tuoi capelli diventeranno rapidamente pesanti e grassi.

Dovresti essere consapevole del fatto che lo shampoo privo di solfati non sempre si schiumerà tanto quanto uno shampoo normale. Tuttavia, scoprirai presto che non è sempre necessario schifo completamente prima che i capelli siano puliti.

Se segui questi suggerimenti, dovresti ottenere il massimo dai tuoi prodotti per la cura dei capelli senza solfati. E sia i tuoi capelli che il tuo cuoio capelluto ti ringrazieranno per la coccole!

Det er Vigtigt at Vaske sit Hår På den Rigtige Måde Med en shampoo uden Sulfat

2. Non lavarti i capelli ogni giorno

Scopri che i tuoi capelli sembrano grassi la sera? E la punta delle dita prurito di fare una doccia se non lo fai tutti i giorni? Quindi è tempo di correggere e cambiare rotta.

Tutti gli esperti di capelli principali sono d'accordo: non dovresti lavare troppo spesso la tua acconciatura. Anche se sembra strano, più spesso ti lavi i capelli, più olio diventerà. Questo accade perché spogliano gli oli naturali dal cuoio capelluto. E poi il panico del cuoio capelluto, secernendo ancora più oli per compensare.

Pertanto, dovresti lavarti i capelli al massimo al massimo e preferibilmente solo 1-3 volte a settimana. Invece, prova a usare uno shampoo a secco nei giorni in cui non scivolerai sotto la doccia.

Uno shampoo a secco assorbe l'olio in eccesso in modo che i capelli siano meno grassi. Pertanto, puoi saltare il lavaggio dei capelli con una coscienza chiara. Uno shampoo secco è efficace nei giorni in cui il lavarsi i capelli non è una priorità.

Allo stesso modo in cui modelli i capelli con spray, spray per acqua salata, spray ricci, ecc. Allo stesso modo, puoi modellare i capelli con uno shampoo secco per rendere i capelli freschi e pieni.

Se hai lavati i capelli ogni giorno negli ultimi anni, può essere difficile cambiare questa routine di capelli. All'inizio sentirai che i tuoi capelli sono molto sporchi e grassi. Ma una volta che il cuoio capelluto si abitua, sperimenterai un marcato miglioramento. Quindi stringi i denti e cambia la routine di lavaggio dei capelli. I tuoi capelli e il cuoio capelluto ti ringrazieranno!

Prodotti senza solfati

3. asciugare i capelli correttamente

Un altro aspetto importante della cura dei capelli è il modo in cui lo asciughi dopo il bagno. Gli asciugamani e gli asciugatrici possono danneggiare le ciocche di capelli se non li usi correttamente.

Usi asciugamani per asciugare la tua pettinatura? Quindi è importante farlo con cura e delicatamente. Lanciare l'asciugamano danneggerà i capelli. Si rompono e si dividono così più velocemente. E poi improvvisamente devi spendere soldi per un viaggio in più per il parrucchiere.

Inoltre, evita di alzare i capelli in un turbante con l'asciugamano. E se lo fai, fallo brevemente. Il turbante tira i follicoli. Non solo danneggia le ciocche di capelli, ma può anche rischiare di portare alla caduta dei capelli. Puoi anche prendere in considerazione l'uso di un materiale più delicato come una vecchia maglietta o un asciugamano in microfibra. Abbiamo Asciugamani morbidi in microfibra morbida per orsacchiotti che sono perfetti per i capelli!

Sei un fan dell'aria che si asciuga i capelli? È fondamentalmente un buon modo per asciugare i capelli dopo una doccia. Devi solo essere consapevole di alcune cose.

Prima di tutto, evita di lavarti i capelli prima che sia completamente asciutto. Altrimenti, diventa rapidamente crespo e noioso.

Secondo, non uscire al freddo. Quando i capelli sono bagnati, il freddo può congelarli. E questo può portare alla rottura o alla rottura dei capelli. Quindi assicurati che sia completamente asciutto prima di uscire nel tempo invernale.

Usi un asciugacapelli? È un modo efficiente e rapido per asciugare i capelli, soprattutto se hai fretta. Ma devi fare attenzione al caldo. Se asciughi i capelli con un asciugacapelli, non utilizzare mai la temperatura più calda. E anche assicurati di tenere il ventilatore a 5-10 cm di distanza dal cuoio capelluto. In questo modo, i capelli diventano asciutti senza danni al calore.

L'uomo Skal Huske a Tørre Håret Korrekt per Optimali ResultAT.

 

Devo abituarmi a usare uno shampoo privo di solfati?

Quando si tratta di passare da uno shampoo contenente solfato a uno shampoo privo di solfati, dovresti aspettarti un periodo di regolazione. Le tue serrature potrebbero essersi abituate a solfati e siliconi e possono reagire in modo diverso agli ingredienti naturali in uno shampoo privo di solfati. È importante dare ai tuoi capelli la possibilità di adattarsi alla nuova routine.

All'inizio, potresti notare che i tuoi capelli sono leggermente diversi. Può volerci del tempo per abituarsi all'esperienza cosmetica fornita con prodotti naturali anziché alle alternative sintetiche. Alcune persone scoprono che i loro capelli si sentano più pesanti o addirittura un po 'grassi all'inizio, mentre altri potrebbero notare che i loro capelli si sentono più asciutti o più crespi. Ciò può essere dovuto al fatto che uno shampoo privo di solfati non rimuove gli oli naturali allo stesso modo dei prodotti contenenti solfato.

È importante essere pazienti e dare ai capelli il tempo di abituarsi alla nuova formula. Si consiglia di utilizzare uno shampoo privo di solfati per almeno due settimane prima di trarre conclusioni sulla sua efficacia. Durante questo periodo, potresti anche voler sperimentare diversi marchi e formule di shampoo senza solfati per trovare quello che si adatta meglio alle tue esigenze specifiche. Ricorda che i capelli di ogni persona sono unici e la personalizzazione può variare da persona a persona.

Suggerimenti quando si passa allo shampoo senza solfati

Cambiare la tua abitudine allo shampoo dal solfato a base di solfati può richiedere un po 'di regolazione, ma è un passo nella giusta direzione per i capelli più sani e uno stile di vita più ecologico. Ecco alcuni suggerimenti utili per una transizione fluida:
Leggi le etichette: esaminare attentamente l'elenco degli ingredienti su uno shampoo privo di solfati per assicurarti che non contenga altre sostanze chimiche dannose che si desidera evitare.

Regola la quantità: potrebbe non aver bisogno di così tanto shampoo privo di solfati che sei abituato con shampoo contenenti solfato. Inizia con una piccola quantità e aumenta se necessario.

  • Usa un balsamo senza solfati: considera l'uso di un balsamo per solfato corrispondente per dare ai tuoi capelli la cura e l'umidità extra.
  • Evita il lavaggio eccessivo: evita di lavarsi i capelli ogni giorno in quanto ciò può spogliarli dei suoi oli naturali. Prova a lavarlo a giorni alterni o se necessario.
  • Sii paziente: i tuoi capelli possono richiedere del tempo per abituarsi alla nuova routine, quindi sii paziente e dargli il tempo di adattarsi.
  • Consultare un professionista: se hai problemi o problemi specifici per capelli, è possibile consultare un parrucchiere o un esperto di cura dei capelli per un consiglio.
  • Prova marchi diversi: prova diversi marchi e varianti di shampoo senza solfati per trovare quello che si adatta meglio alle tue esigenze e preferenze.

Il passaggio a uno shampoo privo di solfati può essere utile sia per i capelli che per l'ambiente, quindi segui questi suggerimenti per rendere la transizione il più liscia possibile.

Il miglior shampoo senza solfati - Raccomandazione del prodotto di Lotte per te

La cura dei capelli è molto vicina ai nostri cuori. Ecco perché abbiamo sviluppato uno shampoo senza solfati davvero delizioso, Crescere e bagliore shampoo. Lo shampoo è privo di solfati dannosi (SLS e SLES) - ed è quindi un'alternativa più lieve al lavaggio dei capelli. Con le sue proprietà uniche di nutrimento e promozione della crescita, garantisce un cuoio capelluto equilibrato e una crescita sana dei capelli.

Inoltre, ha fantastici proprietà di restauro per: capelli asciutti, danneggiati e fragili. Con il suo contenuto di Curcuma Longa e Amaranthus Seeds Extra, gli studi hanno dimostrato: una riduzione della perdita di capelli fino all'89% dopo 150 giorni di utilizzo e un aumento del diametro dell'albero dei capelli dell'11,3%. In altre parole, dai ai tuoi capelli le cure necessarie che sia nutrite e rafforzarli, lasciando i capelli lucenti. Se vuoi saperne di più sull'ingrediente Capilia Longa e sui suoi risultati, Leggi qui.

Lo shampoo senza solfati è una tendenza popolare nel settore della cura dei capelli e ha i suoi benefici. Ma prima di passare allo shampoo privo di solfati, è importante fare le tue ricerche per vedere se è giusto per il tuo tipo di capelli. Se hai domande o dubbi sul passaggio allo shampoo privo di solfati, puoi sempre chiederci consigli.

Vantaggi ambientali di uno shampoo privo di solfati

La scelta di uno shampoo privo di solfati ha benefici ambientali. Passando allo shampoo privo di solfati, puoi:

  • Ridurre le sostanze chimiche pericolose: evitare sostanze chimiche dannose in grado di inquinare l'ambiente acquatico.
  • Proteggi gli ecosistemi: minimizzare l'impatto sugli ecosistemi locali poiché uno shampoo privo di solfati utilizza ingredienti più delicati.
  • Supportare la sostenibilità: alcuni marchi di shampoo senza solfati sono impegnati in metodi di produzione e packaging sostenibili.
  • Salva acqua: gli shampoo senza solfati richiedono meno acqua durante il risciacquo e contribuiscono alla conservazione dell'acqua.
  • Ridurre i rifiuti di plastica: scegliere shampoo senza solfati in bottiglie riutilizzabili o riciclate per ridurre i rifiuti di plastica.

Miti su shampoo senza solfati

I solfati negli shampoo sono diventati oggetto di molti miti e idee sbagliate che possono creare confusione sui loro effetti reali sui capelli. È importante chiarire questi miti e presentare una comprensione più sfumata di solfati e shampoo senza solfati. Ecco alcuni dei miti più comuni e la vera verità dietro di loro:

Mito 1: i solfati sono necessari per pulire i capelli.

Verità: mentre i solfati sono ingredienti potenti ed efficaci nella rimozione di olio e sporcizia, ci sono diverse alternative senza solfati che possono anche fornire una pulizia approfondita. Ciò significa che non devi fare affidamento sui solfati per i capelli puliti.

Mito 2: i solfati sono l'unica causa di secchezza e danno ai capelli.

Verità: mentre i solfati possono contribuire alla secchezza e alla perdita di colore, ci sono altri fattori come lo stile di calore, il lavaggio frequenti dei capelli e le condizioni meteorologiche avverse che possono influire sulla salute dei capelli. Tuttavia, l'uso di uno shampoo privo di solfati può aiutare a ridurre al minimo la secchezza e il danno.

Mito 3: uno shampoo privo di solfati non si sposta e non purifica abbastanza bene

Verità: la schiuma non è il segno rivelatore di un lavaggio adeguato. Uno shampoo privo di solfati è appositamente formulato per pulire accuratamente i peli senza usare solfati o agenti schiuma. Rimuovono ancora in modo efficace sporcizia, olio e residui di prodotti e possono lasciare i capelli puliti e freschi senza asciugarli.

Domande frequenti sugli shampoo senza solfati

Cos'è il solfato e perché dovrei evitarlo nel mio shampoo?
Risposta: I solfati sono un ingrediente trovato in molti shampoo e in altri prodotti per capelli. Possono rimuovere sporco e olio dai capelli, ma alcuni solfati possono essere troppo forti e danneggiare gli oli naturali dei capelli. Questo può portare a capelli asciutti e danneggiati. Pertanto, dovresti considerare di evitare i solfati nei prodotti per capelli.

Come posso riconoscere i solfati nel mio shampoo?
Risposta: puoi trovare solfati nell'elenco degli ingredienti del tuo shampoo. Alcuni solfati comuni includono laureth solfato di sodio (SLES), lauril solfato di sodio (SLS), lauril etere solfato di sodio e altri ingredienti simili. Questi solfati sono spesso in cima alla lista degli ingredienti.

I solfati sono pericolosi?
Risposta: i solfati non sono pericolosi per la salute, ma possono essere irritanti per i capelli e il cuoio capelluto. Alcuni solfati possono spogliare gli oli naturali dal cuoio capelluto e dalla pelle, che possono portare a capelli secchi o oleosi, a seconda del tipo di capelli.

Chi dovrebbe usare uno shampoo privo di solfati?
A: Tutti possono trarre vantaggio dall'uso di uno shampoo privo di solfati, soprattutto se hanno capelli danneggiati, capelli ricci, capelli colorati, capelli secchi o un cuoio capelluto sensibile. Uno shampoo privo di solfati è più mite e può prevenire danni ai capelli.

Come faccio a scegliere prodotti per capelli senza solfati?
Risposta: quando si cerca prodotti per capelli senza solfati, evita prodotti con solfati come lauril solfato di sodio, solfato di sodio e simili. Cerca prodotti che contengano ingredienti più lievi come il coco-glucoside, il glucoside di lauril e altri ingredienti senza solfati. È anche una buona idea scegliere prodotti senza parabeni e fragranze per cure extra per i tuoi capelli.

Possono esserci effetti collaterali negativi dall'uso di uno shampoo privo di solfati?
Risposta: Di solito non ci sono effetti collaterali negativi dall'uso di uno shampoo privo di solfati. Alcune persone possono scoprire che uno shampoo privo di solfati non si sposta tanto quanto lo shampoo normale, ma ciò non influisce sull'efficacia del prodotto.

Come mi lavo correttamente i capelli con uno shampoo senza solfati?
Risposta: Lavati i capelli con acqua calda per aprire le ciocche di capelli, massaggiare uno shampoo senza solfati nel cuoio capelluto per 1-2 minuti, evitare di sfiorare i capelli fino a quando non sono completamente asciutti ed evita di lavare i capelli ogni giorno per preservare gli oli naturali .

Quale shampoo senza solfati è consigliato?
Risposta: uno shampoo senza solfati consigliato è "Grow and Glow Shampoo", che contiene ingredienti condizionanti ed è delicato sui capelli. È importante trovare uno shampoo senza solfati adatto alle tue esigenze specifiche e al tipo di capelli.

Spazzola Deep Scalp Brush

Spazzola Deep Scalp Brush

Get a 10% discount code sent to you

Receive the best tips and tricks for your hair from Lotte and Nanna 🥰