Kvinde vasker håret med shampoo uden silikone
Notizia

Shampoo senza silicone - Ottima guida allo shampoo e al balsamo senza silicone

presso Lotte Lindgren su Feb 08, 2023

Letto da Dorthe Kristensen

Parrucchiera ed ex comproprietaria della pluripremiata catena di parrucchieri Zoom by Zoom
Con molti anni di esperienza nel settore dei parrucchieri, Dorthe ha dato consigli a molti clienti su capelli e cura dei capelli. Dorthe ha letto questo post per garantire alta qualità e professionalità. Questo post è aggiornato professionalmente su 20 giugno 2024.

Sommario

Gli shampoo senza silicone sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni e per buoni motivi. Il silicone è un gruppo di sostanze chimiche spesso presenti nei prodotti per la cura dei capelli, tra cui shampoo, balsami e prodotti di styling. Sono spesso abituati a dare ai capelli una consistenza lucida e morbida, ma possono anche avere alcuni effetti negativi sulla salute e sulla lunghezza dei capelli. Spesso può fare più danni che benefici e quindi è importante sapere quali ingredienti sono nel tuo shampoo.

Vai direttamente alla soluzione

Perché c'è il silicone nello shampoo?

Il silicone nello shampoo è un composto polimerico sintetico che di solito esiste sotto forma di liquido o cera. È realizzato in silice (sabbia) che è stata trattata e combinata con ossigeno e altri elementi. Il silicone può essere usato per dare grazia, morbidezza e lucentezza. Funziona formando un "film" invisibile su ogni singolo filo di capelli che impedisce la perdita di umidità, riduce l'attrito tra i ciocche di capelli e aggiunge volume.

Il silicone è spesso usato come emollienti, balsami e umettanti negli shampoo e in altri prodotti per la cura personale. Aiutano a migliorare l'aspetto dei capelli aumentando la sua lucentezza e allo stesso tempo proteggerli dai danni causati da strumenti di styling di calore e trattamenti chimici aggressivi. Inoltre, fungono anche da idrorepellente PROCLEVI SUNI impedendo ai raggi UV di penetrare in profondità nel cuoio capelluto.

Gli ingredienti a base di silicone sono ampiamente utilizzati in molti shampoo. Nonostante i loro benefici per la salute dei capelli, i siliconi possono causare l'accumulo sul cuoio capelluto a causa delle loro proprietà idrorepellenti. Ciò può portare a una serie di problemi sia per i capelli che per il cuoio capelluto. Ti diamo una guida proprio qui sul perché dovresti scegliere uno shampoo senza silicone.

Pertanto, devi scegliere uno shampoo senza silicone

Il silicone è ampiamente utilizzato nei prodotti di bellezza, in particolare shampoo e balsami. Le sue proprietà popolari possono dare ai capelli un aspetto lucido e liscio, ma sfortunatamente ha anche un aspetto negativo. I siliconi possono anche essere dannosi per i capelli a lungo termine. I siliconi ricoprono i capelli e impediscono all'umidità di entrare o lasciare i capelli, intrappolare sporcizia e prodotti nelle ciocche. Nel tempo, questo rivestimento di silicone può appesantire i capelli e renderli opachi, inerti e unti. Inoltre, i siliconi possono rendere difficile i trattamenti di condizionamento penetrare in profondità nel cuoio capelluto o nei follicoli piliferi, poiché bloccano alcuni degli ingredienti benefici. Questo può ovviamente avere un effetto dannoso sui tuoi capelli.

Shampoo senza silicone e solfato

Sarai in grado di sperimentare queste cose se usi uno shampoo con il silicone:

Capelli asciutti - Il silicone aiuta a formare una membrana attorno alla ciocca di capelli che inizialmente aiuta a trattenere l'umidità e la cura. Ma il silicone rende anche difficile aggiungere nuova umidità e cura dei capelli. Pertanto, per un periodo di tempo più lungo, se non pulisci bene i capelli, potresti sperimentare che i tuoi capelli diventino secchi e più fragili. Ciò significherà quindi che i tuoi capelli avranno una maggiore tendenza a rompersi.

Capelli oleosi e cuoio capelluto- Quando i capelli si asciugano, il cuoio capelluto cerca di compensare producendo più oli naturali dei capelli. Farà quindi un grasso i capelli e il cuoio capelluto. Se allora pensi che dovresti semplicemente lavarlo, allora rischi di peggiorare la situazione se continui a usare uno shampoo con silicone.

Per questi motivi, molte persone ora scelgono shampoo senza silicone come parte della loro routine di cura dei capelli. Gli shampoo senza silicone contengono spesso ingredienti nutrienti e naturali che aiutano a mantenere i capelli sani, curati e idratati senza appesantirli. Questi ingredienti naturali come Aloe Vera, olio di cocco E il burro di karité è pieno di vitamine e minerali che sono importanti per mantenere la normale crescita dei capelli. Gli ingredienti naturali aiuteranno a idratare il cuoio capelluto e allo stesso tempo prevenire secchezza e danni ai fili dei capelli che possono essere causati da fattori ambientali come il sole o il vento.

Persone con riccio o Capelli crespi Dovrebbero evitare in particolare shampoo con silicone, poiché questi tipi di capelli richiedono più umidità e cura rispetto ad altri tipi di capelli. Se usi uno shampoo con silicone, si asciugherà ulteriormente le ciocche di capelli, che alla fine porterà alla rottura nella struttura dei capelli. Persone con bene o capelli fini Dovrebbe anche considerare di evitare questo tipo di shampoo: l'accumulo di silicone su fili sottili e delicati può portare a un ulteriore diradamento, che è l'esatto contrario di quello che vuoi quando si cerca di ottenere serrature voluminose!

Oltre a nutrire il cuoio capelluto e i follicoli piliferi, è bene usare uno shampoo privo di silicone per coloro che usano spesso prodotti di stile come gel o mouss sui capelli. Come accennato in precedenza, i siliconi creano una barriera invisibile sopra le ciocche di capelli che impedisce ai prodotti di styling di penetrare nel cuoio capelluto, il che significa che è necessario utilizzare più prodotto del necessario per ottenere i risultati desiderati!

In definitiva, optare per uno shampoo senza silicone, poiché sperimenterai capelli più sani idratati e privi di qualsiasi accumulo che possa farli sembrare inerte o grassi nel tempo! Con tutto ciò in mente, cerca shampoo etichettati "Sulfate -Free" la prossima volta che vai a fare shopping - I solfati vengono spesso usati in combinazione con siliconi, evitando che entrambi garantiscano i capelli più sani!

Quali sostanze in silicone sono cattive per i miei capelli?

Sebbene possano offrire una serie di benefici, c'è qualche dibattito sugli effetti a lungo termine dei siliconi sulla salute dei capelli. Il tipo di silicone utilizzato può determinare se è sicuro da usare nei capelli o se può causare danni.

I due tipi principali di siliconi comunemente utilizzati nei prodotti per la cura dei capelli sono i siliconi idrosolubili e quelli non idrosolubili (grassi). I siliconi idrosolubili sono generalmente considerati più sicuri delle loro controparti liposolubili, poiché quelli idrosolubili si dissolvono facilmente se esposti all'acqua. Ne sono un esempio i siliconi idrosolubili:

Siliconi idrosolubili

  • Dimeticone copolimero
  • Dimeticone modificato con PEG.
  • Dimeticone PEG-8 Succinato
  • Copolimero di lauril meticone
  • Amodimeticone (Trideceth-12, Cetrimonium Chloride)

I siliconi non idrosolubili o liposolubili non sono facilmente lavabili con l'acqua e tendono ad accumularsi sul cuoio capelluto e sul fusto dei capelli con il tempo. Esempi di questo tipo sono:

Siliconi liposolubili

  • Ciclopentasilossano
  • Dimeticone
  • Amodimeticone
  • Feniltrimeticone.

I siliconi solubili in acqua hanno un minor rischio di accumulo in quanto sono facilmente lavati con acqua e non richiedono forti tensioattivi o detergenti per essere puliti. Questo li rende una scelta ideale per coloro che vogliono mantenere i capelli sani mentre si godono i benefici che i siliconi possono offrire. D'altra parte, i siliconi solubili non d'acqua possono potenzialmente creare accumulo sul cuoio capelluto dopo un uso ripetuto, portando a forfora, irritazione, capelli unti e cuoio capelluto o secchezza, appesantindo i capelli rendendolo inerte o senza vita e riducendo la sua capacità per assorbire l'umidità naturale e i nutrienti da altri trattamenti come sieri o oli. I siliconi non solubili in acqua dovrebbero quindi essere usati con parsimonia a causa dei loro potenziali effetti negativi a lungo termine sul cuoio capelluto e sugli alberi di capelli se usati regolarmente per periodi prolungati.

Consiglio del parrucchiere

Lasse Søby è il leader della Danimarca in Curls - certificato in Curl di Curl Cut ™ ️ con la formazione della stessa Lorraine Massey a New York. Inoltre, lavora anche con altre tecniche di taglio del ricciolo nei capelli asciutti ed è un esperto di trattamenti a colori. Vedere il suo Instagram qui

Perché dovresti evitare il silicone nel tuo shampoo?

- Il silicone crea una laminazione sui capelli che diventa più densa nel tempo, risultando in un effetto "soffocante" sull'albero dei capelli. Inizialmente, i siliconi funzionano in un modo che rende i capelli belli, morbidi, lucenti e sani - ma è una superficie falsa e alla fine si traduce nell'incapacità di penetrare e idratare i capelli più, proprio come indossare un impermeabile sotto la pioggia La pioggia non passa neanche.

Quali tipi di capelli dovrebbero evitare il silicone in particolare?

- Tutti i tipi di capelli dovrebbero evitare siliconi.

Ci sono aree del mio regime di cura dei capelli in cui il silicone può essere una buona idea?

- No, il silicone non è mai buono e può solo fare una soluzione rapida che alla fine "uccide" i capelli.

Cosa devo fare se il mio shampoo contiene silicone?

Per cominciare, assicurati che i capelli e il cuoio capelluto siano puliti. Il semplice consiglio è ovviamente di utilizzare uno shampoo senza silicone che può aiutare a pulire i capelli del silicone rimanente. Puoi usare vantaggiosamente un pennello per cuoio capelluto anche per pulire il cuoio capelluto. È super comodo da usare e offre davvero al cuoio capelluto una mano! Lo shampoo che dovresti usare dipende molto dal fatto che tu stia già riscontrando problemi con il cuoio capelluto o i capelli. A seconda che tu abbia bisogno di uno shampoo delicato o se dovrebbe essere uno shampoo per i capelli asciutti, ad es.

Come trovo uno shampoo senza silicone?

Ormai hai sentito un bel po 'del perché dovresti scegliere uno shampoo senza silicone. Ma ora probabilmente ti rimane: "Beh, quale dovrei scegliere?" Questa è davvero una buona domanda, molto dipende dal tuo tipo di capelli.

Possiamo consigliare il nostro Shampoo di riparazione e cura A voi che hanno capelli asciutti, danneggiati o ricci. Lo shampoo è solfato e senza silicone e dà ai tuoi capelli molta cura, umidità e lucentezza! È davvero un'esperienza WOW, fidati di me. Inoltre, lo shampoo contiene anche un ingrediente che aiuta a ridurre i danni fino all'80%. È altamente raccomandato se hai capelli secchi e crespi che hanno davvero bisogno di molta umidità e cura.

Per quelli di voi con capelli fini, sottili o generalmente scandinavi che desiderano più pienezza e volume, posso vivamente consiglio crescere e bagliore shampoo . Naturalmente privo di silicone e solfato, con i suoi ingredienti unici è stato dimostrato che riduce la perdita di capelli fino all'89%, aumenta la densità dei capelli fino al 52% e aumenta il diametro dei capelli dell'11,3% dopo 150 giorni di utilizzo. Quindi è davvero una raccomandazione per te!

Se vuoi saperne di più sull'ingrediente Capilia Longa e sui suoi risultati, Leggi qui .

Dovrei usare un balsamo senza silicone e solfato?

La risposta chiara qui è, sì! Per esattamente le stesse ragioni dello shampoo. Devi sempre stare attenti a sostanze dannose di silicone che possono accumularsi nei capelli e nel cuoio capelluto e svilupparsi in problemi nel tempo. Lo stesso vale effettivamente per lo styling di prodotti, scegli invece alcuni prodotti che hanno ingredienti o oli naturali.

Guida: come utilizzare uno shampoo e un balsamo senza silicone

Se stai cercando uno shampoo e un balsamo che non contenga silicone o solfato, sei fortunato. Ci sono molti marchi naturali che non fanno bene ai tuoi capelli, ma danno anche buoni risultati. Tuttavia, per ottenere il meglio da tali prodotti, è importante usarli correttamente. Per aiutarti, ecco una guida su come utilizzare uno shampoo e un balsamo senza silicone:

Passo 1: Prima di applicare lo shampoo, bagnate i capelli con acqua calda. Questo aiuterà ad aprire i pori e a liberarsi più facilmente di eventuali impurità o accumuli sul cuoio capelluto. Massaggiate delicatamente lo shampoo sul cuoio capelluto con un movimento circolare e lavoratelo sulle lunghezze dei capelli. Assicuratevi di concentrarvi sulle aree in cui il prodotto potrebbe essersi accumulato, come ad esempio vicino alle radici e intorno alle orecchie.

Risciacquare accuratamente e applicare lo shampoo per la seconda volta. Questa operazione è molto importante quando si usa lo shampoo per garantire che i capelli e il cuoio capelluto siano puliti e che si ottenga il massimo effetto dallo shampoo. Soprattutto se si utilizza uno shampoo senza solfati e siliconi, si noterà che la prima volta che si usa lo shampoo non fa la stessa schiuma dello shampoo normale. Tuttavia, lo farà la seconda volta. Dopo aver usato lo shampoo la seconda volta, è sufficiente risciacquare accuratamente.

Passo 2: Una volta risciacquato lo shampoo, si utilizza la maschera per capelli circa una volta alla settimana. È molto importante applicarla dopo lo shampoo e PRIMA del balsamo. Questo perché il balsamo aiuta a chiudere il fusto del capello e i capelli non possono assorbire il nutrimento della maschera per capelli. Per un nutrimento più profondo, una o due volte alla settimana, provate a usare una maschera idratante intensiva (senza solfati) dopo lo shampoo ma prima del balsamo: lasciandola più a lungo sui capelli umidi, massimizzerà l'effetto delle proprietà condizionanti in ogni singola ciocca per la massima cura e idratazione! In alternativa, se preferite, potete utilizzare un trattamento a base di olio, ma assicuratevi che sia specificamente progettato per l'uso senza siliconi o solfati, in modo da non danneggiare ulteriormente le vostre ciocche!

La donna si lava i capelli

Passaggio 3: Una volta sciacquato tutto lo shampoo, applicare una buona quantità di balsamo per coprire tutte le parti dei capelli. Anche in questo caso, lavorate dalla radice alla punta con piccoli movimenti circolari con la punta delle dita fino a quando tutte le aree hanno ricevuto la stessa attenzione; questo aiuterà a distribuire il prodotto in modo uniforme su tutte le ciocche. Per una soluzione più semplice, si consiglia di utilizzare una spazzola intelligente che distribuisca accuratamente il balsamo. In questo caso è possibile utilizzare la spazzola Detangle Egg Brush per distribuire il prodotto su tutti i capelli.

Lasciare agire per 2-5 minuti a seconda del tipo di balsamo utilizzato, poiché alcuni richiedono più tempo di altri. Quindi risciacquate completamente i capelli con acqua tiepida e tamponateli con un asciugamano: evitate di strofinare vigorosamente perché potrebbe causare rotture, rovinando tutti gli effetti positivi del balsamo!
 

Passaggio 4: Infine, finisci con uno spruzzo freddo dal soffione o un risciacquo freddo dopo il condizionamento per una lucentezza extra - questo sigillerà i fili dei capelli che bloccheranno l'umidità in modo più efficace, rendendoli più liscia e più brillante nel complesso!

Con questi passi in mente, usando il silicone e shampoo senza solfatiS e i balsami non dovrebbero più essere intimidatori! Tieni a mente questi consigli quando ti prendi cura dei capelli regolarmente in modo che rimanga sani e lucenti in tutte le stagioni!

FAQ sullo shampoo senza silicone

Il silicone fa male ai capelli?

Molte persone si chiedono perché il silicone possa essere dannoso per i capelli quando si trova nello shampoo. Il silicone può formare una pellicola intorno alle ciocche, che col tempo può rendere i capelli pesanti e piatti, e può essere difficile da lavare via completamente. Questa pellicola può anche bloccare l'idratazione e il nutrimento, con conseguente secchezza e fragilità delle ciocche. Ecco perché spesso è meglio scegliere uno shampoo senza silicone, soprattutto se si vogliono capelli sani e naturali.

Tuttavia, il silicone può avere senso in altri prodotti per la cura dei capelli, come sieri e spray termoprotettivi. In questo caso, il silicone può creare una barriera protettiva che previene i danni causati dagli strumenti di styling e lascia i capelli lisci e lucenti. È importante trovare il giusto equilibrio e usare i prodotti a base di silicone con saggezza, in modo da poterne godere i benefici senza danneggiare i capelli a lungo termine.

Come posso pulire i miei capelli dal silicone?

Eliminare il silicone dai capelli può essere una sfida, ma è sicuramente possibile con i metodi giusti. Il silicone può accumularsi nel tempo, lasciando i capelli pesanti e senza vita. Per rimuovere il silicone in modo efficace, è necessario uno shampoo chiarificante appositamente studiato per rimuovere i residui di prodotto. È buona norma utilizzare questo tipo di shampoo una volta alla settimana per mantenere i capelli puliti e privi di accumuli.

Inoltre, è possibile utilizzare ingredienti naturali come l'aceto di sidro di mele o il bicarbonato di sodio, che possono aiutare a rompere il silicone e a sciacquarlo dai capelli. Mescolate una parte di aceto di sidro di mele con due parti di acqua e usatelo come risciacquo dopo lo shampoo. Il bicarbonato di sodio può essere mescolato allo shampoo per un effetto di pulizia profonda.

Dopo la detersione, è importante prendersi cura dei capelli con un buon balsamo o una maschera idratante per reintegrare l'umidità e il nutrimento. Seguendo questi passaggi, è possibile mantenere i capelli sani, lucidi e privi di accumuli di silicone.

Raccomandazioni sui prodotti

Il miglior shampoo senza silicone per capelli sottili

Se avete i capelli sottili o state soffrendo di perdita di capelli, date un'occhiata al nostro Shampoo Grow and Glow. Si tratta di uno shampoo con molti ingredienti eccellenti come la Capilia Longa e l'estratto di semi di Amaranthus Cadathus che hanno un effetto comprovato. Lo shampoo è privo di siliconi e solfati ed è quindi delicato sia sui capelli che sul cuoio capelluto. Può essere utilizzato anche con il balsamo Grow and Glow.

Il miglior shampoo senza silicone per capelli secchi, danneggiati e fragili

Se i vostri capelli hanno bisogno di un po' di attenzioni, date un'occhiata al nostro shampoo Repair and Care. È uno shampoo potente, ricco di ingredienti idratanti e condizionanti di provata efficacia. Tra l'altro, contiene Glaudin, che riduce i danni ai capelli di oltre l'80%. Lo shampoo è naturalmente privo di siliconi e solfati.

Ricevi un codice di sconto del 10%

Ricevi i migliori consigli e trucchi per i tuoi capelli da Lotte e Nanna 🥰